mercoledì 22 febbraio 2017

Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival


Si tiene a Roma, sabato 4 e domenica 5 marzo, presso il Salone delle Fontane all'Eur (via Ciro il Grande 10) la sesta edizione di Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival, imperdibile appuntamento per tutti coloro che vivono il mondo di questo celeberrimo distillato. Appassionati, neofiti e professionisti per una serie di eventi, degustazioni, masterclass (ad esempio Isla of Jura e Dalmore), seminari, incontri affidati ad esperti del settore. Il tutto con la direzione artistica di Andrea Fofi, affiancato da 2 whisky consultant: Pino Perrone e la scozzese Rachel Rennie. Lo scorso anno il Festival ha attratto oltre 4mila visitatori, con oltre 200 brand presenti, 10 masterclass, 5 seminari mixology e 10 guest internazionali del settore presenti.

Tra gli ospiti del mondo della miscelazione che terranno un seminario: Erick Lorincz, Head Bartender dell’American bar del Savoy Hotel di Londra; Filippo Sisti, barman di Carlo Cracco e bartender internazionale; Fabio Bacchi, bartender, bar manager e fondatore ed editore del magazine specialistico BarTales e i bartender dell’Oriole cocktail Bar di Londra, capitanato da Luca Cinalli e Gabriele Manfredi. Da segnalare un altro seminario, Mezcal Vs Whisky(ey), cuna sorta di "scontro a 4" fra Roberto Artusio e Cristian Bugiada dell’Agaveria La Punta da una parte e Antonio Parlapiano del Jerry Thomas e Pino Perrone dall’altra. 

Il Festival darà la possibilità di degustare whisky provenienti da Scozia, Irlanda, Stati Uniti, Giappone e anche whisky prodotto in Italia. Nella giornata di sabato si terrà la Balan & Partners Mixology Contest, torneo ad eliminazione diretta in cui 8 bartender, selezionati da una Giuria di eccezione tra coloro che avranno inviato la propria candidatura, si contenderanno il titolo a suon di cocktail. I concorrenti si sfideranno proponendo delle preparazioni realizzate con distillati presenti a Portafoglio Balan combinandoli con ingredienti di loro gradimento. 


Tra i cocktail bar dell’area mixology che presenzieranno: Jerry Thomas Project; Argot; Freni & Frizioni; Madeleine; Propaganda e Litro. All'interno del salone sarà allestito uno spazio dedicato alle bottiglie vintage e rare portate da un collezionista e amatore del settore che ha lavorato anche a Londra per Whisky Auction. In occasione del Festival verrà presentato come ogni anno il nuovo imbottigliamento ufficiale in serie limitata,di Spirit of Scotland - Rome Whisky Festival. Non solo drink al festival: è prevista anche un’area gourmet e degli abbinamenti con il whisky, dalle ostriche al salmone scozzese, dal cioccolato all'haggis, con la ricostruzione di un vero e proprio pub in stile scozzese con tanto di spine.

Biglietto:
Intero: 10 euro - dà diritto al bicchiere serigrafato del Festival, alla racchetta porta bicchiere e alla Guida.
Ridotto: 7 euro - per accompagnatori che non bevono o per i bambini sopra i 12 anni.
Le degustazioni saranno a pagamento e il sistema sarà quello dei gettoni del valore di 1 euro ciascuno. Il prezzo di ciascuna degustazione sarà a discrezione di ciascun espositore.
Clicca qui per Info e programma completo.

lunedì 20 febbraio 2017

Roma ed i Droni



Roma diventa la capitale italiana dei droni. Decine di imprese e centinaia di professionisti si sono dati appuntamento infatti al “Roma Drone Campus 2017”, l'evento su questi sofisticati robot volanti dedicato soprattutto alla formazione e al business, che consentirà di conoscere le ultimissime novità tecnologiche di questo settore. Dai quadricotteri di pochi etti alle macchine più pesanti e sofisticate fino ai droni ad energia solare e ai dirigibili radiocomandati. La manifestazione inizia domani 21 febbraio a Roma presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre (via V. Volterra 62) e prosegue fino a mercoledì 22. Nella "due giorni" di lavori, in programma circa 70 workshop e seminari, oltre a specifici corsi di formazione sull’impiego dei droni organizzati in collaborazione con gli Ordini professionali di ingegneri, geometri, giornalisti e periti agrari. 

Luciano Castro, presidente di Roma Drone spiega che “l'obiettivo è fornire una grande occasione di formazione e di aggiornamento professionale a chi già lavora con i droni e anche a tutti coloro che vorrebbero avvicinarsi a questa nuova tecnologia per motivi di lavoro. Saranno presenti costruttori, operatori, centri di addestramento e rivenditori, per offrire un panorama completo ai futuri protagonisti della drone community italiana”.
Si inizia con la “Roma Drone Conference 2017”, la conferenza plenaria inaugurale a cui parteciperanno i massimi esperti italiani nel settore, durante la quale sarà presentato il Rapporto dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) sulle attività nel 2016 nel settore degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR). Saranno anche assegnati i “Roma Drone Award 2017”, prima edizione di un riconoscimento che premierà enti pubblici, aziende/start-up ed esperti che si siano messi in luce per favorire lo sviluppo dell’impiego degli APR in ambito civile e militare in Italia. Mercoledì 22 è previsto l’”FPV Drone Racing Convention”, una tavola rotonda con la partecipazione dell’Aero Club d’Italia sul nuovo sport con i mini-droni da corsa, che tanto successo sta riscuotendo in Italia e all’estero.

lunedì 30 gennaio 2017

90 Volte Tor Pignattara


Al via dal 12 gennaio le iniziative per celebrare i 90 anni del quartiere romano di Tor Pignattara (organizzate dal Comitato di Quartiere Tor Pignattara, dall'Associazione per Ecomuseo Casilino ad Duas Lauros, dalla Scuola Popolare di Tor Pignattara e dall'Associazione culturale Bianco e Nero). Un fitto calendario di eventi, dalla posa delle pietre d'inciampo in memoria dei partigiani del quartiere uccisi alle Fosse Ardeatine alle passeggiate storiche tra archeologia e antropologia, passando per il fumetto sulla vita del partigiano Giordano Sangalli e la Festa della Liberazione del 25 Aprile.

Sebbene l’insediamento dell’abitato risalga alla costituzione della stazione sanitaria nel 1882, la notte fra il 17 e il 18 luglio 1927 segna un momento storico: l’atto di inclusione dell’area urbana nel territorio amministrativo interno al Comune di Roma. In quella data, infatti, divenne esecutivo il provvedimento che impose lo spostamento della cinta daziaria comunale oltre via dell’aeroporto di Centocelle: un atto amministrativo che trasformò Tor Pignattara da borgo rurale della campagna romana in 'uno dei centri abitati compresi nel comune chiuso' di Roma. 

Il progetto '90 Volte Tor Pignattara' intende costruire un programma annuale di manifestazioni attraverso la diretta partecipazione delle tante realtà sociali e culturali operanti nel territorio. Il calendario delle celebrazioni prenderà avvio giovedì 12 gennaio alle 9 con la posa di 6 pietre d’inciampo (Stolpersteine) in memoria dei partigiani del quartiere trucidati alle Fosse Ardeatine. L’iniziativa è parte dell’ottava edizione di Memorie d’inciampo a Roma, organizzata dall’Associazione ArteInMemoria, a cura di Adachiara Zevi. Il 15 gennaio prenderanno avvio le Domeniche dell’Ecomuseo Casilino 2017, con una passeggiata storica che avrà come filo narrativo le vicende vissute dal quartiere nei 9 mesi di lotta per la liberazione di Roma dal nazi-fascismo. Il ciclo di trekking urbani proseguirà nei mesi successivi per accompagnare i cittadini alla scoperta del patrimonio storico, archeologico, antropologico, artistico e paesaggistico del territorio.

Ad aprile verrà presentato il primo fumetto sulla vita del partigiano Giordano Sangalli realizzato grazie al laboratorio tenuto da Alessio Spataro per la Scuola Popolare di Tor Pignattara. Il 25 aprile, spazio alla tradizionale Festa della Liberazione, che si terrà al Parco Giordano Sangalli. “Questo è solo un assaggio – sottolineano gli organizzatori - delle tantissime manifestazioni che comporranno il calendario delle celebrazioni. Stanno arrivando infatti tantissime adesioni che sono al vaglio del comitato promotore. Una partecipazione straordinaria che ancora una volta testimonia la vitalità di un quartiere che, attraverso il suo straordinario tessuto associativo, respinge l’immagine mediatica di periferia degradata e rivendica il suo ruolo centrale nel panorama sociale e culturale romano”.

Per sostenere questo obiettivo è stato realizzato un logo celebrativo, necessario per “segnalare” l’adesione del singolo evento all'iniziativa e un sito internet -www.90voltetorpigna.it – con fini informativi e promozionali.

martedì 24 gennaio 2017

MOMS! Il primo varietà sulla maternità


Tutto quello che le mamme non hanno mai osato raccontare concentrato in un'ora e mezza di spettacolo: questo è “Moms! Il primo varietà sulla maternità”, in scena dal 1 al 19 febbraio al Teatro della Cometa di Roma (via del Teatro Marcello 4). Sul palco, una squadra di attrici italiane d’eccellenza - Carla Ferraro, Valentina Martino Ghiglia, Laura Mazzi, Silvia Siravo - dirette da Ferdinando Ceriani, con canzoni di Toni Fornari e arrangiamenti di Stefano Fresi.

Esilarante, graffiante, licenzioso: pluripremiato negli Stati Uniti e in Canada, Mom’s the word (questo il titolo originale), è uno spettacolo scritto da 6 mamme-attrici che hanno sopportato le agonie e le estasi della maternità. Uno sguardo divertente e toccante sull’essere genitori oggi, tra pannolini, notti insonni, pappette, biberon, mariti alla disperata ricerca di un momento di intimità, frustrazioni, pubertà, sesso, urla, pianti, strepiti e tanto, tanto amore per quei “mostricciattoli”.