sabato 21 aprile 2018

Premio Strega Mixology


Scadono il prossimo 30 aprile le iscrizioni per barman e barlady italiani per la competizione di cocktail - a base di liquore Strega - ispirati ai libri vincitori del famoso omonimo Premio letterario. La gara si svolgerà durante la serata finale della 72esima edizione del Premio Strega, giovedì 5 Luglio (al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Roma). Per partecipare (clicca qui per il link) è necessario inviare la proprio ricetta specificando - per ogni ingrediente homemade - composizione e modalità di preparazione. La ricetta, con tecnica libera, dovrà contenere almeno 3 cl di Liquore Strega e non più di 5 ingredienti (non si conteggiano come ingredienti eventuali guarnizioni, zest, crusta, side e accompagnamenti).

Criteri di valutazione della giuria saranno il gusto e il bilanciamento del cocktail, la valorizzazione del liquore e il legame con il tema letterario. Il cocktail dovrà, infatti, ispirarsi a uno dei 71 libri vincitori delle passate edizioni del Premio Strega, diventando, di fatto, anch'esso, un 'grande classico italiano'. Le pre-selezioni della gara si terranno dal 30 aprile al 10 maggio, giorno in cui saranno comunicati, in un evento a Roma, nomi dei 5 finalisti, che saranno successivamente ospiti dell'azienda, a Benevento. Quindi, la competizione finale in concomitanza con la serata finale del Premio Strega. 

giovedì 19 aprile 2018

Daniele Pozzovio Trio al Palladium


Il jazz ritorna al Teatro Palladium. Sabato 21 aprile alle 18 il trio guidato da Daniele Pozzovio (piano) con Ares Tavolazzi al contrabbasso e Alessandro D’Anna alla batteria - presenta (piazza Bartolomeo Romano 8) l’album Resurrection, un lavoro che mette in risalto le qualità compositive e pianistiche di Pozzovio, e l'ottimo senso musicale dei suoi musicisti”. Un album che esce dai canoni standard per proporre un linguaggio contemporaneo originale.

IL LEADER 
DANIELE POZZOVIO ha 40 anni, ed è nato a Roma. Ha vinto importanti borse di studio (Berklee College of Music) e concorsi. Ha studiato pianoforte e composizione nei conservatori di Perugia, Pescara, Roma e Frosinone. Collabora con Leonardo Cesari per la realizzazione di colonne sonore per i programmi di Rai Tre: “Gaia” e “Il 3 Pianeta”. Tra gli altri, ha collaborato con Fabrizio Sferra, Gabriele Coen, Gegè Munari, Dario Rosciglione, Riccardo Manzi, Lucy Campety, Luisa Celentano, Gabriele Greco, Dario Esposito, Federica Baioni, Noemi.

martedì 17 aprile 2018

Telecamere nei macelli: più tutele per animali e lavoratori


Nell'Unione europea sono stati diversi i Paesi scossi da investigazioni che rivelano casi di gravi maltrattamenti sugli animali o gravi violazioni dei diritti dei lavoratori nei mattatoi. Anche in Italia sono state diverse le denunce negli ultimi anni e il Ministero della Salute - nella Relazione relativa al 2015/2018 -  ha scritto  che “Considerando l’aumento della sensibilità dei cittadini sulle tematiche che riguardano gli animali è necessario mantenere alta l’attenzione sulla corretta gestione degli stessi in tutte le fasi, dallo scarico alla catena di macellazione, organizzando corsi di aggiornamento continuo di tutto il personale coinvolto (veterinari, operatori...) e implementando i controlli ufficiali su tutto il territorio.” In Francia la discussione sulla possibilità di installare le telecamere nei macelli per legge è aperta da oltre un anno, mentre l'Inghilterra ha recentemente approvato una legge in questa direzione. 

A Roma, il prossimo 18 aprile, CIWF Italia Onlus, Legambiente e Animal Law hanno organizzato il primo evento dedicato alla possibilità di installare per legge le telecamere nei macelli italiani con lo scopo di avviare una discussione per analizzare criticità e elementi positivi dell’installazione delle telecamere. Ugo Santucci, Direttore dell' ufficio Tutela del benessere animale, igiene zootecnica e igiene urbana veterinaria del Ministero della Salute introdurrà l'evento; interverranno Marco Bermani, segretario nazionale FLAI CGIL, e Antonio Sorice, Presidente Simevemp (Società Italiana Medici Veterinari Medicina Preventiva), Guido Di Martino e Lebana Bonfanti dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, del prof. Alfonso Celotto, Università Roma Tre - che tratterà gli aspetti legali connessi alla possibilità di approvare una legge nel nostro Paese - e di Sabrina Bergamini, giornalista della rivista Helpconsumatori.

sabato 7 aprile 2018

Un piccolo gioco senza conseguenze


Debutta martedì 10 aprile al Teatro Golden (via Taranto 36, a Roma) la commedia francese scritta da Jean Dell e Gerard Sibleyras, "Un piccolo gioco senza conseguenze" diretta da Augusto Fornari e interpretata da Roberto Ciufoli, Elena Di Cioccio, Simone Montedoro, Toni Fornari, Laura Ruocco.

Un bugia detta per scherzo tra amici ha conseguenze disastrose. Chiara e Bruno sono fidanzati da 12 anni e per tutti sono una coppia da imitare. Durante la festa che celebra la vendita del casale di campagna della famiglia di Bruno, la sua fidanzata - pur di mettere a tacere il cugino di lui, da sempre sostenitore accanito della coppia e rompiscatole sopraffino - gli confessa che la storia fra lei e Bruno si è appena conclusa. Bruno, preso di sorpresa, si ritrova, suo malgrado, a dover reggere il gioco iniziato da Chiara. Entrambi, però, sono ignari di quanto questa piccola bugia riuscirà a scatenare poiché, già da tempo, c’è chi aspetta la fine del loro fidanzamento. Scritta dai commediografi Jean Dell e Gerard Sibleyras e vincitrice, nel 2000, in Francia, di 5 premi Moliére, la pochade si dipana fra battute e colpi di scena.

I PROTAGONISTI

Roberto Ciufoli ha fatto parte della Premiata Ditta; attore di teatro, televisione e cinema, impossibile citare tutti i suoi lavori di una carriera lunga 40 anni.

Elena Di Cioccio, prima Iena della fortunata trasmissione di Italia Uno, poi conduttrice e attrice. E' nel cast della fiction mediaset “Squadra mobile”, ha partecipato nel 2015 a “Tale quale show” condotto da Carlo Conti su Rai uno.

Toni Fornari, attore, autore, regista. Tante le commedie teatrali scritte da sia solo, che con il fratello Augusto e con gli autori Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli. E' il regista, insieme ad Andrea Maia, del film cinematografico “Finchè giudice non ci separi” in uscita nei prossimi mesi.

Simone Montedoro, amatissimo dal pubblico televisivo anche in seguito alla partecipazione alla scorsa edizione di i"Ballando con le stelle", deve il suo successo al ruolo del capitano Tommassi della fiction Don Matteo su Rai uno, che ha interpretatao dal 2008 al 2016.

Laura Ruocco, attrice teatrale, televisiva e cinematografica ha lavorato con artisti come Johnny Dorelli, Fabio Fazio, Pippo Baudo, Pietro Garinei, Giuseppe Manfridi, Ivan Stefanutti, Marco Columbro, Maurizio Nichetti.